FANDOM


270px-19 C356 eva01 meat

L'Unità Evangelion 01 mentre divora l'Elemento S² di Zeruel

Il termine 'Elemento (Super-Solenoide) (S²機関, S² Kikan), detto anche Motore S² o Organo S², designa una sistema di propulsione alimentato da una fonte inesauribile di energia il cui funzionamento è stato inizialmente ipotizzato dal Dottor Katsuragi. Benché la comunità scientifica si fosse dapprima dimostrata estremamente scettica sulla veridicità della teoria del Super-Solenoide e sulla concreta realizzabilità di una simile tecnologia, nell'anno 2000 l'esattezza degli studi di Katsuragi venne di fatto comprovata dal ritrovamento nel continente antartico di un misterioso gigante chiamato Adam.

Si suppone, infatti, l'Elemento S² sia la fonte energetica del «Gigante di Luce» risvegliatosi al Polo Sud durante il Second Impact, e che anche gli altri Angeli, similmente, si muovano sfruttando tale inesauribile potere. [1] Nella fisiologia degli Angeli l'Elemento S² risiederebbe all'interno del loro Nucleo rosso [2]: sebbene non vi siano esplicite conferme circa l'esatta collocazione di tale illimitata sorgente di energia all'interno del corpo degli Angeli e quale sia la sua vera forma [3], significativi indizi al riguardo sono tuttavia forniti nell'Episodio 05 discutendo dei risultati dell'autopsia di Shamsel e quando l'Unità 01 "acquisisce" a sua volta l'Elemento S² mentre sta consumando proprio il Nucleo dello sconfitto Zeruel.

Si noti, invero, che gli Evangelion comparsi nella serie regolare non possiedono originariamente un Motore S² e, pertanto, devono affidarsi a una fonte di alimentazione esterna o alla propria batteria integrata per muoversi e combattere. [4]

Una componente S² perlopiù intatta viene inizialmente ottenuta estraendola dai resti di Shamshel e spedita quindi in Germania per ulteriori studi ed analisi presso la Terza Sezione della Nerv [5] Al termine del ripristino della piena funzionalità dell'organo, la Seconda Sezione della Nerv in Nevada tenta di installarlo a bordo dell'Eva-04, con conseguente "sparizione" dell'Evangelion stesso, della base e di ogni altra cosa nel raggio di 89 Km, completamente ingoiati all'interno del Mare di Dirac. [6] Tale evento fa dunque supporre che vi sia un qualche legame tra il funzionamento del Super-Solenoide e tale spazio.

Nonostante la perdita dell'Organo S², i dati ottenuti dal suo studio vengono conservati in Germania. Le ricerche su questa fonte di energia hanno così modo di proseguire, portando alla successiva realizzazione di ben nove unità Evangelion equipaggiate nativamente con dei motori Super-Solenoidi.[7]

Un'Unità Evangelion 01 in berserk diventa comunque in grado di ottenere un Elemento S² da un Angelo divorando fisicamente l'organo e assimilandolo come proprio.[8] Secondo la Seele, tale acquisizione forzata avrebbe reso l'Eva 01 un "essere assoluto" e l'incarnazione vivente di un'autentica divinità[9]

Una componente S² è del resto considerata l'unica cosa (ad eccezione, forse, di un'anima) necessaria per "completare" un Evangelion e innalzarlo così a un livello di esistenza pari a quello di Adam stesso. [10]

Nome e origineModifica

Il nome deriva dala Teoria del Super-Solenoide (S²) formulata dal Dottor Katsuragi, padre di Misato. [11] L'intenzione di Katsuragi era sfruttare la fonte energetica di Adam per realizzare un sistema di propulsione ("Motore S²") che traducesse finalmente in realtà i principi teorici da lui precedentemente formulati, ma i tragici eventi connessi al verificarsi del Second Impact hanno impedito che il progetto potesse trovare compimento.

Nel corso Neon Genesis Evangelion l'Elemento S² è spesso chiamato, con tendenziale intercambiabilità, "Motore S²", anche quando riferito a ciò che pare in realtà essere un vero e proprio organo fatto di carne e sangue. In tal senso non è chiaro se il Frutto della Vita e il Motore S² siano elementi organici o sintetici (in giapponese è S² 機関 – S² kikan – che può essere tradotto sia con motore, che con organo o meccanismo, il che ne rende ambigua la natura), nè tantomeno se posseggano le medesime caratteristiche o se il secondo sia solo una riproduzione artificiale più o meno riuscita della fonte perpetua di energia presente negli Angeli [12]

Nella serie non viene mai mostrato nel dettaglio un Motore S² completamente integro, sebbene le Informazioni riservate (機密情報 Kimitsu Jouhou) presenti nel videogioco Neon Genesis Evangelion 2 rivelino, appunto, come il dispositivo Super-Solenoide teorizzato da Katsuagi abbia una forma a doppia elica, similmente a quella del DNA (un normale solenoide ha invece una forma a spirale): «Poichè il mondo è formato da spirali, l’elemento acquista energia dalla propria forma, che è la medesima del DNA. Da questo presupposto, l’Elemento S² è stato concepito come una fonte di energia che avrebbe tentato di produrre energia elicoidale – in altre parole, una riserva energetica inesauribile.»[13]

Secondo la rivista Evangelion Chronicles, inoltre, il Super Solenoide(スーパーソレノイド Sūpā sorenoido) rappresenta un aggregato della molecola del DNA, responsabile della caratteristica struttura ad elica dei geni, particolare che lascerebbe desumere l'origine genetica dell'elemento S² di Neon Genesis Evangelion. Per inciso, nella realtà storica alcuni studiosi hanno formulato la teoria del principio antropico, secondo la quale nei geni sarebbe presente una sorta di energia nascosta volta a far evolvere la vita terrestre da semplici organismi unicellulari a forme di vita più complesse ed intelligenti, come gli esseri umani[14]

Frutto della VitaModifica

In Neon Genesis Evangelion il termine "Frutto della Vita" è considerato un'ulteriore locuzione per riferirsi all’Elemento S², in contrasto con il Frutto della Conoscenza. Secondo Fuyutsuki, dall’acquisizione di entrambi i Frutti l’Eva-01 avrebbe ottenuto un potere paragonabile a quello di un dio.[15] Il Frutto della Vita è un riferimento all’Albero della Vita del libro della Genesi, i cui frutti, appunto, donerebbero la vita eterna a colui che se ne dovesse cibare: «Ecco l'uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora, egli non stenda più la mano e non prenda anche dell'albero della vita, ne mangi e viva sempre!». [16]

NoteModifica

  1. Poggio, pp. 87-88
  2. Filmbook, vol. 6, p. 9.
  3. Filmbook, vol. 7, p. 56
  4. Le ragioni di tale mancanza non vengono rivelate nel corso della serie, ma sono state avanzate diverse teoria al riguardo.
  5. Neon Genesis Evangelion. Episodio 05.
  6. Neon Genesis Evangelion. Episodio 17.
  7. The End of Evangelion. Episodio 25'Air / Love is Destructive.
  8. Neon Genesis Evangelion. Episodio 19.
  9. Neon Genesis Evangelion. Episodio 21.
  10. Neon Genesis Evangelion 2. Classified Information/#S² Engine.
  11. Neon Genesis Evangelion. Episodio 21.
  12. Distopia Evangelion
  13. Distopia Evangelion
  14. Evangelion Chronicles, vol. 11, p. 20.
  15. End of EvangelionEpisode 26'.
  16. Genesi 3,22

Bibliografia Modifica

  • Alessandra Poggio, Cristian Giorgi, Neon Genesis Evangelion Enciclopedia, Granarolo dell'Emilia, Dynit, 2008.
  • (FR) Evangelion: The Essential Evangelion Chronicle: Side B, Glénat, 2010, ISBN 978-2-7234-7121-3.
  • (JA) Gainax (a cura di), The End of Evangelion Theatrical Pamphlet, Koganei, 1997.
  • Neon Genesis Evangelion Filmbook, Volumi 1-9, Modena, Panini Comics, 1998-99.
  • (JA) Sony Magazines (a cura di), Evangelion Chronicle, Volumi 1 - 30, De Agostini Japan, 2006-2007.

Sitografia Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.