FANDOM


Connessione neurale Evangelion

«Collegamenti sinaptici del nervo A10 attivati».

Il Nervo A-10 (in giapponese A10神経, A10 shinkei[1]) è il principale nervo di sincronizzazione nel sistema di interfaccia neurale degli Evangelion[2][3].

Caratteristiche Modifica

Il character designer della serie, Yoshiyuki Sadamoto, tramite un programma sull’emittente televisiva nipponica NHK chiamato Brain and Heart[4] (che tradotto in tedesco è Gehirn und Seele - molto probabilmente è da qui che vengono i nomi delle due organizzazioni), è venuto a conoscenza dell’esistenza di questo nervo (Nerv infatti significa “nervo” in tedesco), e suggerì un’idea, ovvero: «La madre morta è all'interno del robot, che è gestito da un legame mentale/psichico con il bambino. Inoltre, i rapporti genitore-figlio sono dissecati/tesi a causa della morte della madre in giovane età»[5].

La questione del Nervo A-10 può infatti chiarire il perché sui piloti e la loro età[6]. Il Nervo A-10 è associato a funzioni cerebrali come la memoria, la conoscenza, e l’esecuzione dei movimenti (quelli dell’Eva?), e ad emozioni come ansia, paura, felicità e piacere (quelli di Shinji?). Inoltre, si dice che giochi un ruolo importante per l’affetto tra genitore e figlio, e tra amanti[7].

« Quando gli esseri umani si innamorano o si sentono vicini alla loro famiglia, entra in gioco la porzione di cervello chiamata A-10. Stranamente, i piloti di Eva devono usare questa porzione del loro cervello per “fondersi” con i loro Evangelion. Ciò li rende guerrieri dell’amore, e con il potere dell’amore proteggono i loro cari »
(Miyako Graham e Claude J. Pelletier, Neon Genesis Evangelion: The Controversy in Protoculture Addicts, n. 41, 1996, p. 45.)

Sadamoto stesso illustra questo concetto: «Sul pavimento del mesencefalo vi è l’area tegmentale ventrale, che i neurobiologi chiamano regione A10. [...] [In quest'area] vengono elaborate alcune emozioni, come ad esempio i pensieri di due amanti – o di un genitore e un bambino. Ed è la sincronizzazione dei fili e dei fasci dell’A10 che unisce gli Eva e i piloti; per diventare una cosa sola, per combattere. In altre parole, il potere dell’amore guida quest’arma di distruzione di massa[8]». Il regista, Hideaki Anno, in un’intervista, sosterrà:

« Il motivo per cui il protagonista è un quattordicenne è che egli non è più un bambino, ma non è ancora un adulto. Vive solo, ma è collegato agli altri. Nei secoli passati, avrebbe ben presto festeggiato la sua maggior età. A quel tempo, l’aspettativa di vita era 50 anni, dunque la gente doveva crescere in quattordici anni. Oggi, viviamo più di settant’anni, e anche se la maggiore età in Giappone è 20 anni, la maggior parte delle persone a quell’età sono ancora dipendenti dai genitori. [...] Considerando i quattordici ani come l’età in cui un’indipendenza mentale inizia a manifestarsi, ho trovato appropriato includere questo nella mia opera »
(Hideaki Anno[9])

Essere quattordicenni è una metafora dei problemi dell’animo (op. cit., ibidem).
Il genitore è l’Eva o l’anima della madre contenuta al suo interno, mentre il figlio è il children (“bambino”). Gli Eva rappresentano infatti una figura materna, e su questo si veda Teorie e analisi: Complesso di Edipo.

In questo complesso panorama, si intuisce perché Shinji sia il solo capace di pilotare l'Evangelion-01.


Note Modifica

  1. Evangelion Chronicle, vol. 3, p. 23.
  2. Yoshiyuki Sadamoto, Gainax; Saburo Murakami (traduzione); Gianluca Milandri (adattamento e lettering), Data Files in Evangelion Collection, vol. 2, Panini Comics, p. 5, ISBN 978-88-6346-283-8.
  3. «Gli Evangelion sono controllati principalmente attraverso una connesione neurale con il pilota. La più importante di queste è il Nervo A10. Gli esseri umani hanno quattro colonne di fasci di nervi al centro del tronco encefalico, e le due colonne più esterne prendono il nome di "nervi A". Il decimo nervo contando dal basso è il Nervo A10. L'A10 viaggia dal tronco encefalico all'ipotalamo, ed è distribuito nella corteccia frontale e in quella celebrale. È collegato alle più complesse funzioni del cervello (come la memoria e il riconoscimento) e alle emozioni (come ansia, paura, felicità e piacere). Si dice che svolga un ruolo principale anche in relazione alla percezione emotiva dell'amore» (Evangelion Enciclopedia, Dynit, p. 87).
  4. Il programma su NHK potrebbe essere questo: http://learningquest.blog.com/2009/09/04/the-wonder-of-human-body-2-brain-and-heart-chap-4-emotion-by-nhk/ (dal titolo e il commento sull’A-10), andato in onda, guarda un po’, proprio tra il 1993 e il 1994.
  5. Dall’intervista a Sadamoto nella deluxe/limited edition di Der Mond edita da Kadokawa Shoten nel 1999
  6. Dai Renewal bonus extra: «Ad esempio, in questo caso, il mio lavoro più influente si chiamava..”Mind and Soul”, uno degli show su NHK. Ho attinto i miei temi da quello [show], e ho cercato di trasmettere la mia idea ai fan. Quando mi chiedono perché i personaggi principali hanno solo 14 anni di età, o perché solo i bambini possono pilotare [gli Eva], io in realtà non ci ho proprio pensato all’inizio, così ho attinto quelle idee, e altre, da quello show.» (Yoshiyuki Sadamoto)
  7. Death & Rebirth Program Book, 1997, Terminology.
  8. Dal commentario del volume 1 di Neon Genesis Evangelion, consultabile qui: http://www.evamonkey.com/writings_sadamoto02.php
  9. Hideaki Anno in Newtype, giugno 1996, Kadokawa Shoten, pp. 162-177.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale